giovedì 12 gennaio 2017

Yeshua comanda alle forze della natura!




23Salito sulla barca, i suoi discepoli lo seguirono. 24Ed ecco, avvenne nel mare un grande
sconvolgimento, tanto che la barca era coperta dalle onde; ma egli dormiva.
 25Allora si accostarono a lui e lo svegliarono, dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». 26Ed egli disse loro: «Perché avete paura, gente di poca fede?».

Come dice bene il passo, mentre Gesù dormiva, avvenne una tempesta molto forte, tanto che le onde era più alte della barca. Gli apostoli ovviamente temendo di affondare lo svegliano, chiedendo a lui di far qualcosa, ma Gesù dice: «Perché avete paura, gente di poca fede?». Questa frase indica che gli apostoli non erano ancora del tutto convinti di ch fosse Gesù, perché se non fosse stato così, loro stessi avrebbero domato la tempesta, Gesù infatti in questa affermazione in sostanza attendeva che gli apostoli facessero proprio questo, anzi lo sperava. Sperava che qualcuno di loro, dimostrasse la sua fede senza disturbare il Maestro, ma così non è, dando facendogli capire che non erano ancora pronti.

Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia.27Tutti, pieni di stupore, dicevano: «Chi è mai costui, che perfino i venti e il mare gli obbediscono?».

Subito dopo Gesù mostra a loro come devono fare, per placare le forze della natura, egli infetti minacciò i venti e il mare e subito questi elementi si placarono, gli apostoli sono sempre più sconvolti, non comprendono ancore chi Egli E’, per aver tanto potere che tutte le forze del mondo gli obbediscono. Il termine minacciare indica una posizione di comando, ma fa capire anche che le forze in gioco nella natura non sono sempre benigne come pensiamo noi, infatti negli esorcismi coloro che vengono minacciati sono i demoni, non gli angeli, questo ci fa capire che le forze della natura spesso non sono di origine angelica. Ciò fa capire che coloro che governano queste elementi sulla terra spesso sono demoni.