sabato 20 maggio 2017

L'ASSALTO DEGLI INTERPRETI A DIO



Da sempre l'uomo ha tentato in tutti i modi di darsi spiegazioni sul contenuto della sacra scrittura, sia dell'A.T e N.T, vari esegeti, santi, autori vari, hanno tentato di dipanare i misteri e i segreti della sacra scrittura, ovviamente ognuno lo fa secondo le proprie idee, gli studi e la società del tempo in cui è vissuto.
Però il testo biblico contiene già tutto in se, mentre l'uomo non possedendo la chiave di lettura del testo biblico, crea interpretazioni tutte personali, che spesso nemmeno corrispondono al testo stesso, e mediante congetture, analisi anche assai forzose, pensa di far quadrare i conti, ottenendo spesso delle conclusioni, assai discutibili e per nulla aderenti al vero contenuto delle sacre scritture, spesso queste servono a contrastare la scrittura stessa e a porre dei forti dubbi sulla stessa, proprio per il fatto che essendo la scrittura a carattere misterioso, si presta a molteplici interpretazioni.
Ma dato che la sacra scrittura si può e si dovrebbe interpretare solo alla luce dell'istruzione divina, le altre interpretazioni dovrebbero nemmeno essere considerate, ma siccome ognuno dice la sua, tutto viene preso per buono, poi però c'è qualcuno che adduce di aver ricevuto un illuminazione e aver ottenuto la sua rivelazione, alcune volte questa presunta illuminazione va nettamente in accordo con il pensiero scientifico del tempo, in cui chi l'ha ricevuta vive, come il caso di Don Guido Bortoluzzi che molti asseriscono e giurano essere stato uomo ispirato da Dio, senza tener presente che anche gli uomini di chiesa possono essere presi dal maligno, quasi di più dei comuni mortali, molti religiosi sono stati posseduti, tra cui anche santi, per cui è difficile dire se quell'opera è opera di Dio, o opera del maligno, visto che esistono dei demoni della falsa profezia, come è Jezebel. Dato il contenuto molto strano del testo di Don Bortoluzzzi non mi sento di confermare nessuna autenticità dello stesso, anche perché chi confonde Adamo con Satana secondo me non è degno neppure di uno sguardo, non si può dire che la prima creatura di Dio era un eufemismo per indicare un altro essere, questo è proprio stravolgere il vero senso delle sacre scritture, anche perché se su prende in considerazione questa straparlata ipotesi, ci dovremo chiedere noi da chi discendiamo!!! Poi oltretutto la spiegazione che ne dà, è irrazionale di come potrebbe essere nato il primo essere umano, fa capire che il Don Bortoluzzi ha molto assorbito i suoi studi del tempo della rivoluzione scientifica del 900, in cui le teorie Darwiniane presero piede, e infatti se si legge bene si comprende che la sua teoria si base molto sull'evoluzionismo, anche se scritto in forma diversa. Inoltre un fatto importante se io nego che il contenuto biblico sulla genesi,  nego in sostanza Dio stesso, visto che in molti esorcismi Satana, sotto pressione dei Nomi Sacri di Dio, dice, che il contenuto del testo Biblico è autentico, negare la verità del suo contenuto è negare Dio, per cui io non mi azzardo neppure a pensare che queste rivelazioni siano vere. Temo che don Bortoluzzi abbia scritto troppo di fantasia, cercando di far tornare i conti con i suoi studi scientifici di una chiesa in pieno delirio scientifico, che cercava in questa di spiegare Dio. Cosa per altro impossibile, per la stessa. Dico solo questo, il testo biblico in tutto il suo contenuto in realtà contiene già tutti i suoi segreti, basta saperli leggere e basta aver lo Spirito Santo in se, cioè possedere la chiave di lettura degli stessi che tutto verrà reso noto, e tutto verrà rivelato, non servono fantasie di nessuno, per dire cosa esso contenga o non contenga, ma certamente che il maligno cerca sempre di opporsi alla vera rivelazione o mescolare e confondere anche chi è preso da Dio. Per cui bisogna far veramente molta attenzione a cosa si legge e a cosa si considera per vero, considerando che il maligno è così abile nel confondere il vero con il falso che nessuno se ne potrebbe accorgere e chi crede di essere ispirato e sicuro di quanto da esso viene per mezzo di spiriti, potrebbe invece insegnare false verità e convincersi e convincere che quanto sta scrivendo sia autenticamente vero. 

Recentemente dopo molte insistenze da parte di alcuni amici di Facebook che mi chiedevano di leggere un libro di questo Don Guido Bortoluzzi. Ho deciso di prenderne visione ma solo superficialmente leggendo qualche parte, farò un analisi più dettagliata dell'intero testo, appena sarò guarito dalla tendinite alla mano destra. 

In questi giorni mi sono imbattuto in un gruppo di studio su Facebook chiamato Genesi Biblica di Don Guido Bortoluzzi, dove chi lo dirigi si prefigge di raccogliere testimonianze e pareri da diversi sostenitori, allora mi sono iscritto, tanto per sapere qualcosa di più, un mio amico Domenico Montorro ha pubblicato alcuni miei link che qui riporto: 


Nel gruppo, ovviamente quelli del gruppo non hanno commentato, essendo che i miei articoli sono completamente in opposizione dal contenuto del don Bortoluzzi, ma nei battibecchi che ne sono sorti poi, con la mia partecipazione e con una certa Loretta Pasquini è emerso che la persona che raccoglie informazioni aveva trasmesso alla Signora Renza Giacobbi, perpetua di Don Bortoluzzi che riordina il materiale per terminare di scrivere questi libri del Bortoluzzi, che in pratica qualche giorno fa aveva passato del materiale molto interessante a questa Giacobbi, al che m'è sorto un sospetto, credo più che legittimo, e ho chiesto se per caso avessero usato anche le mie pubblicazioni, per incrementare il materiale del Don Bortoluzzi. Qualcun altro ha risposto di no, ma la suddetta Loretta Pasquini è rimasta alquanto laconica, anche lasciando intendere che proprio il mio materiale poteva essere stato preso per implementare nuovo materiale per scrivere altro e farlo passare come opere del Don Bortoluzzi. Al che ho detto chiaramente e pubblicamente che se avessi trovato parti dei miei contenuti nei testi di questo don Bortoluzzi dato che quello che io scrivo non è compatibile con quanto il Don Bortoluzzi ha scritto, visto che è completamente in antitesi, avrei provveduto a far ritirare il loro libro dal mercato e anche avrei denunciato chiunque avesse prelevato da me alcun che, sopratutto perchè a me nessuno ha chiesto nulla, se potevano usare il mio materiale; visto che oggi giorno tutti indebitamente rubano tutto a tutti a me questo non sta bene.

Ora lo stesso amico mi ha mostrato questa quinta edizione, del Don Bortoluzzi 

Ho un attimo guardato le differenze tra la prima edizione e la quinta, allora i miei sospetti era più che leciti, visto che la 5° edizione è di molto migliorata, mi chiedo dato che la prima edizione era priva di molte aggiunte da dove sono state tratte le successive aggiunte se nei documenti iniziali non sono presenti? Allora ho fatto due più due e ho compreso molto bene la finalità del gruppo di discussione è una sola usare l'ingenuità e la curiosità dei sostenitori, per ottenere nuovo materiale al fine ultimo di aggiungere materiale che mai il Don Bortoluzzi aveva scritto, cosi le edizioni possono continuare all'infinito, per cui era è ovvio che queste persone non lo fanno per uno scopo umanitario, di aiutare i deboli, i poveri, m solo le loro tasche, come è emerso dalla discussione, che temo sia stata rimossa.

E ho detto chiaramente visto che io scrivo per tutti, non voglio che nessuno se ne approfitti per far loro quello che viene da me, anche perchè pure io ho sto scrivendo dei libri con parte di quello che ho pubblicato, per cui non voglio proprio che altri furbetti mi rubino quello che considero mio!!!
Per cui ho semplicemente avvisato, che non si sognino di far ciò. E visto che la sig.ra Loretta pareva alquanto infastidita scriverò direttamente alla casa editrice così evito problemi, anche perchè se dovessi pubblicare poi i miei libri contenenti gli stessi argomenti, va bene che io riporterò i frontespizi dei miei post, indicanti quel determinato argomento, ma cmq sia sono problemi sempre enormi, e sinceramente preferirei evitare, anche perchè valgono le date di pubblicazione per la legge.

Cmq, ritengo che un qualsiasi relatore o coautore che s'impegni di scrivere i libri per chiunque, non dovrebbe appoggiarsi ad altro materiale, ma solo usare quello a sua disposizione, ma siccome capisco che il materiale del Don Bortoluzzi è stato probabilmente terminato, con la prima edizione, quelle successive sono sviluppi successivi che non appartengono direttamente al Don Bortoluzzi ma materiale ricavato da molti soggetti anche inconsapevoli delle rete che ingenuamente o anche proprio non sanno, è stato prelevato da questi materiale utile alla stesura di edizioni successive, personalmente a me non sta per nulla bene che la gente per altro non chiedendo nulla, si appropri di quello che non è loro.

Se rimani nel testo biblico rimani nella verità, perchè esso è parola di Dio, come tutti i profeti hanno sempre insegnato da quando è nato il culto al solo ed unico Dio, uscire da esso, significa opporti alla volontà di Dio. 


by Boanerges Yhwhnn.